0 2 minuti 3 settimane

Sembra questione di giorni la tanto attesa fumata bianca per il rinnovo del contratto del neo allenatore campeón del mundo, Lionel Scaloni, con la Asociación futbol argentina (AFA). Ieri durante la trasmissione spagnola ‘Partidazo de Cope’, Scaloni ha anticipato l’incontro definitivo con il presidente federale Claudio ‘Chiqui‘ Tapia.

“Uno di questi giorni tornerò a Buenos Aires”, ha ammesso il Dt in vacanza in Spagna, “mi siederò con il presidente e parleremo della possibilità di raggiungere un accordo. E’ chiaro che con lui ho la migliore relazione possibile e gli sono grato per avermi dato la possibilità di dirigere la Selección Mayor”.

Si parlerà unicamente di aspetti economici, con l’allenatore (contratto scaduto lo scorso 31 dicembre 2022) che chiederà uno stipendio all’altezza dell’ultima Copa del Mundo conquistata in Qatar e il rinnovo in blocco dell’intero corpo tecnico (Samuel, Ayala, Aimar, Tocalli, Martín).

Inutile aspettarsi altro che la firma sul nuovo contratto. La Selección grazie a lui ha ritrovato il miglior Leo Messi e un gruppo (Scaloneta) capace negli ultimi 18 mesi di conquistare l’affetto del popolo, la critica nazionale e tutte le competizioni a cui ha preso parte (Copa America 2021, Finalissima e Copa del Mundo 2022).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores