Nel nome di Diego!

Nel nome di Diego!

Dicembre 14, 2021 0 Di Redazione

Oggi alle 18:00 ore italiane, Barcellona e Boca Juniors si affronteranno a Riyadh per la Maradona Cup.

C’è grande attesa oggi pomeriggio per la partita omaggio in onore di Diego Armando Maradona, in programma oggi in Arabia Saudita tra Barcellona e Boca. Nello stadio King Saud di Riyadh sarà sfida tra il Xeneize e il Barça di Xavi per la prima “Maradona Cup” della storia.

Le due squadre, dove il grande “Diez” ha militato a cavallo tra il 1981 e il 1984, si affronteranno oggi pomeriggio alle 18:00 in gara unica, per un match assolutamente da non perdere.

Nonostante il grande impegno degli organizzatori, c’è più un senso di smarrimento per la presenza del Barcellona (periodo travagliato di Maradona) e la contemporanea assenza del club amato da Diego, il Napoli. Secondo indiscrezioni, il patron De Laurentiis avrebbe declinato l’invito per non meglio precisate questioni economiche.

Sfida certamente suggestiva nel confronto Europa-Sudamerica, ma non sarà la prima volta per i due club. L’ultima occasione che le due squadre si sono affrontate, è stata nell’agosto del 2018 per il Trofeo Gamper, quando il Barcellona, all’epoca allenato da Valverde, si impose per 3 a 0 al Camp Nou.

Gli uomini di Battaglia sono reduci da una roboante vittoria ai danni del Central Cordoba per 8 a 1 nell’ultimo turno del campionato argentino, mentre i blaugrana vengono da una serie di prestazioni non brillanti, l’ultima in casa dell’Osasuna, dove la vittoria è sfuggita nei minuti finali grazie al gol del pareggio realizzato proprio da un argentino, Ezequiel Ávila.

Dopo la conquista della Copa Argentina, l’ambiente bostero sembra aver ritrovato l’entusiasmo dei giorni migliori. Pur non brillando infatti, il Boca si è aggiudicato la possibilità di giocare la prossima Copa Libertadores, obiettivo principale di Sebastián Battaglia e della presidenza Ameal/Riquelme.

Non solo. Con la coppa in bacheca, il Boca avrà la possibilità di aggiudicarsi un altro trofeo, la Supercopa Argentina, contro il vincitore del campionato, i rivali storici del River.

Il Barcellona invece, ha l’obbligo di reagire e dare una svolta alla stagione. La tifoseria catalana è ormai rassegnata all’ennesimo anno di transizione. Si spera che con la nuova gestione Xavi la squadra culè possa trovare maggiore equilibrio dentro e fuori il campo di gioco. Il Barça ha l’obbligo insomma di tornare alla vittoria, magari partendo proprio dalla “Maradona Cup”.

Essendo la prima edizione, ad oggi sembrerebbe più un’amichevole che un vero e proprio trofeo, ma chi lo dice che nei prossimi anni non sarà un titolo ambito? Meglio provare a vincerlo allora. Un giorno, potrebbe rivelarsi storico.


calcioargentino.it