0 3 minuti 1 anno

Ora è davvero ufficiale. Carlitos Tevez dice addio al Boca.

È questa la decisione comunicata dallo stesso giocatore nel corso della conferenza stampa organizzata alla Bombonera. Carlos Tevez dice addio al club tanto amato dopo aver stracciato ogni tipo di record con il club azul y oro. Venti anni di conquiste in giro per il mondo per un crack che ha dimostrato sempre grandissimo attaccamento alla maglia. L’ultima però, è stata la stagione più travagliata della sua vita. Un tornado a livello personale tra COVID e gravi perdite umane.

Tra le lacrime, l’Apache cerca di leggere quei pochi pensieri scritti poche ore prima “E’ la decisione più dolorosa della mia vita, ma sono felice perchè so che è quella corretta.” dice Carlitos a fianco del presidente Ameal.

Rimanere al Boca è la cosa più importante del mondo ma io mentalmente adesso sono pieno, non ho più niente da dare come giocatore. Il Boca ti porta a dare molto di più del massimo e mentalmente non sono più in grado.”

Prima l’addio a Diego Armando Maradona suo grandissimo amico e poi la scomparsa del suo padre adottivo, lo hanno convinto che il ritiro temporaneo, forse, alla sua età fosse la soluzione migliore. Temporaneo perchè solo in parte ha fatto capire la sua volontà: “Pensavo che questo momento non sarebbe mai arrivato, ma eccomi qui. Sarà difficile per me, ma sono qui per dire che non continuerò al club. È una decisione mia e della mia famiglia. Román l’ha capito. Abbiamo parlato per un ora e quello rimarrà tra me e lui. Ha capito tutto dall’inizio. La mia carriera in Argentina è finita. L’unico club che avrei giocato è stato il Boca, il più grande club del mondo. Ma ora si è conclusa questa splendida avventura.”.

E poi, prima di essere abbracciato proprio dall’ultimo Diez, ringrazia tutti e se ne va. Per sempre. “Lasciate che le persone rimangano tranquille. Oggi forse c’è molta tristezza, ma Carlitos è felice. Faccio un passo indietro per rimanere di più con la mia famiglia. Non strumentalizzate la cosa. La decisione è esclusivamente mia, ed è quella di stare con mia madre, mia moglie, figli e fratelli miei”.

Una campione, anche negli addi. Ci mancherai Apache.


calcioargentino.it

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è cropped-cropped-filigrana-1-1.png

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.