0 3 minuti 1 anno

Dal 22 al 27 luglio primo appuntamento olimpico per la Seleccion Argentina sub 23 impegnata nei gironi contro Spagna, Egitto e Australia.

Sono giorni decisivi per la Seleccion Argentina sub 23 guidata dal dt Fernando “Bocha” Batista, in vista giochi olimpici di Tokyo 2021. Manca poco ormai all’appuntamento ambito per tutte le nazionali qualificate, in un torneo che in passato ha date tante soddisfazioni alla camiseta albiceleste, A Batista l’onere di selezionare chi farà parte della spedizione, anche se a questo punto della stagione le scelte appaiono quasi del tutto definite, viste e considerate le convocazioni per le prossime amichevoli pre-olimpiche contro i pari età di Danimarca (8/6) e Arabia Saudita (11/6).

Immagine
Le convocatorie per le amichevoli pre-olimpiche

Se il Bocha ha già le idee ben chiare sui convocati under, c’è grande attesa per l’annuncio dei tre fuoriquota che si aggregheranno alla spedizione olimpica. “E’ molto importante avere questo tipo di giocatori che aiutino non solo in campo i ragazzi più giovani. E’ una ricchezza per tutto il gruppo” ha detto l’entrenador in una intervista a una radio locale.

Già, ma chi sarebbero questi giocatori? Disponibiltà assoluta è arrivata dal difensore Boca Carlos Izquierdoz e dal mediano River (portiere nelle necessità..) Enzo Perez, elementi fondamentali, secondo il pensiero del Dt, scelti per caratteristiche tecniche, ma anche (e soprattutto) per infondere ulteriore esperienza e carisma al gruppo, elemento imprescindible nella concezione futbolera del Bocha.

Per il terzo eletto ci sarebbe ancora incertezza, o almeno da quello che filtra da Ezeiza, immaginando le idee chiare di Batista. Il nome in questione dovrebbe però ‘uscire’ dalla seguente lista di candidati: Nacho Fernández (Atletico Mineiro), Sebastian Driussi (Zenit San Pietroburgo), Angel Correa (Atletico Madrid), Lucas Alario (Bayer Leverkusen), Juan Musso (Udinese), Agustín Marchesin (Porto), Jeremías Ledesma (Cadiz).

Nell’attesa dell’ufficialità delle convocazioni olimpiche c’è grande attesa per una Seleccion, che parte non certo favorita per la vittoria finale del titolo, ma che può certamente dire la sua nel torneo. Per ambire a quel titolo, vinto per l’ultima volta a Pechino 2008, grazie a Di Maria, Messi e.. Marcelo Bielsa.


cacioargentino.it

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è cropped-cropped-filigrana-1-1.png

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Libertadores