0 2 minuti 1 anno

In una nota ufficiale la federazione sudamericana alza bandiera bianca. Non ci sono le condizioni per disputare in maniera equa le qualificazioni mondiali di marzo 2021.

La confederazione del futbol sudamericano ha annullato ufficialmente il doppio turno qualificazione per il Mundial di Qatar 2022. Le partite in questione riguardanti la Seleccion Argentina (vs Uruguay il 25 marzo e Brasile il 30 marzo) verrano così posticipate a data da destinarsi. Lo si apprende da una nota rilasciata dall’ente stesso attravero i suoi canali social.

La decisione della Conmebol è stata presa considerata l’impossibilità delle nazionali sudamericane di richiamare i propri giocatori, a seguito delle restrizioni Covid e del rifiuto intransigente da parte di club europei, decisi a non far partire i propri giocatori per il Sudamerica.

Dopo giorni di trattative febbrili con FIFA e Federazioni nazionali, la CONMEBOL si rassegna a posticipare i turni in questione. Sarà ora compito dell’organizzazione mondiale riprogrammare le partite in un calendario già fitto di appuntamenti, considerando anche lo svolgimento a giugno della Copa America confermata appena poche settimane fa. A proposito, saranno rivalutate più avanti le dichiarazioni che auspicavano il ritorno del pubblico nel torneo subcontinentale. Presumibilmente verrà presa una decisione definitiva nei prossimi mesi.

Questo il comunicato ufficiale: Il Consiglio della CONMEBOL decide di sospendere la doppia data delle Qualificazioni per il Qatar 2022 prevista per marzo. La decisione è dovuta all’impossibilità di avere in tempo e a disposizione tutti i giocatori sudamericani.

La FIFA analizzerà la riprogrammazione del turno, in coordinamento con CONMEBOL e le federazioni affiliate. Presto verranno studiate diverse opzioni per la realizzazione delle partite.


calcioargentino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Libertadores