1 5 minuti 1 anno

Un’altro semestre è alle porte in Argentina con nuove sfide e rivincite, ma l’attrazione mediatica per el Muñeco Gallardo sembra rimanere sempre la stessa.

Il River e Gallardo, Gallardo e il River, una cosa sola ultimi anni pieni zeppi di soddisfazioni per tifosi millonarios. Gallardo è stato (ed è) il símbolo dell’equilibrio e della stabilità a livello di prestazioni del Millo.

Ma l’ultimo periodo a Nuñez è stato davvero complicato per il Dt data la situazione finanziaria del club. Zero acquisti l’anno scorso e a complicare i piani tattici, le cessioni di Martinez Quarta e Quintero che hanno pregiudicato le prestazioni, soprattutto dal punto di vista difensivo. Marcelo ha sempre fatto buon viso a cattivo gioco ma oggi sembra determinato a mettere i puntini sulle i.

E parte davvero in quarta nella prima conferenza della stagione: “Non sono venuto qui a dirvi che rimango. Dico che all’interno dei normali processi che intraprendiamo ad ogni fine stagione ci sono molte cose che continuiamo a valutare. Non faccio pressioni a nessuno. Voglio che mi dicano in che posto stiamo e dove vogliamo andare, se tutti vogliamo andare dalla stessa parte”

Il Muñeco mette dei paletti per avere delle certezze dal punto di vista tecnico. E fa bene visto il mercato dei rivali Boca, ogni anno sempre in fermento. Non ci sarà la stessa situazione economica a Nuñez, senza dubbio, ma sembra che questa volta Gallardo voglia delle garanzie. E le elenca, con tanto di nomi e cognomi davanti alle telecamere.


Molti sono i profili calcistici accostati dalla stampa al River plate negli ultimi giorni, addirittura cinque, sconvolgendo di fatto chi era abituato al mercato sterile delle ultime sessioni da parte di D’Onofrio.

MAIDANA “Joni è uno dei giocatori che apprezzo molto e che riconosco come uno dei simboli di questo processo. So chi è Maidana e cosa può darmi. Vuole tornare con noi e io farò in modo che ciò accada.”

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ca636570-8d1c-4018-af77-9d0544229ca9-6129-000005f0f303309a_file.jpg

PALAVECINO “Agustin ha attirato la nostra attenzione da quella partita col Platense in Coppa Argentina 2018. Abbiamo visto in lui un buon potenziale. Ha talento per adattarsi ai nostri modi di giocare e sta per arrivare con noi, è tutto concordato tra i club. Ho già parlato con lui e stiamo per concludere il trasferimento, rimangono solo alcuni dettagli.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 1886fe28-cc00-4263-a70b-dc56afb7b8c4-6129-000005f0b6947b46_file.jpg

MARTINEZ “Ho parlato anche con David Martínez e stiamo vedendo se può tornare con noi. C’è un accordo di parola con lui e so che vuole venire. È un giocatore che è andato a giocare in un altra squadra per crescere, sempre però con la possibilità di tornare. Speriamo di concludere nelle prossime ore.”

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 68746d07-5ea0-4e6f-9217-da49ba861341-6129-000005f06b645ff5_file.jpg

DRIUSSI “È un giocatore che ci piacerebbe avere in squadra, lui sta facendo molti sforzi per realizzare questo sogno. Ma dipendiamo unicamente dalla squadra russa. Da parte nostra non posso confermarlo, ma non ho alcun paura di menzionarlo. “

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è img_2272.jpg

Ed infine il laterale destro Alex Vigo.

VIGO. “Alex Vigo è un giocatore che ci interessa. Abbiamo parlato con il Colón per capire se c’era una possibilità. Ci hanno risposto di sì. E lui è interessato a venire con noi. Sarebbe un peccato non aprire un canale privilegiato. “

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è dba94086-81cd-48b5-83f8-ac77057eb657-6129-000005efd659781a_file.jpg

Cessioni? Per adesso c’è solo il Nacho Fernandez sulla lista dei partenti.

NACHO FERNÁNDEZ. “Nacho ha una proposta dal Brasile e vuole provare un’altra esperienza. Se le parti si metteranno d’accordo Nacho sarà uno dei giocatori che ci lasceranno in questo mercato. Se parte dovremo trovarne un altro, ma non possiamo cercare quello più alla moda del mercato, dovremo trovare dei giocatori che possano essere funzionali”.

Dal Gallardo misterioso e diplomatico nelle risposte che eravamo abituati a vedere, a questo nuovo, spavaldo e diretto nel delicato argomento del mercato. È un aut-aut alla dirigenza per quello che si prospetta come l’ultimo semestre alla Banda.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è dd537561-fa0a-483b-ae0c-da8925a4a7b6-6129-000005f148a4bf3c_file.jpg

Infine, Marcelo si lascia andare ad un pensiero sulla sfortunata sorte del Morro Garcia: “Ho giocato con lui al Nacional. Aveva 20 anni, era un ragazzo pieno di energie. Non riesco a uscire dalla tristezza, dallo shock e dal dolore che la notizia mi ha dato. Era molto forte. Approfitto dell’occasione per porgere le mie condoglianze alla famiglia. Che riposi in pace “


calcioargentino.it

Un commento su “Gallardo: Rimango al River, solo se…

  1. When someone writes an article he/she retains the plan of a
    user in his/her brain that how a user can understand it.
    So that’s why this post is perfect. Thanks!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.