0 3 minuti 2 anni

Giovedì sera/notte 29/20 ottobre – 16′ di andata / Seconda fase Copa Sudamericana

Stanotte tocca all’Union de Santa Fe ospitare gli ecuadoregni dell’Emelec. Ma il piatto forte della giornata è un altro: la sfida tutta argentina tra Independiente e Atletico Tucuman.

h. 23:15 Union vs Emelec

Eravamo rimasti all’impresa dei 32′ prima del lockdown, quando el tate riusciva ad eliminare contro pronostico nientemeno che i brasiliani dell’Atletico Mineiro. Da quel lontano 21 febbraio sono cambiate moltissime cose: innanzitutto l’allenatore Madelon, non siede più in panchina, al suo posto è stato scelto Vasco Azconzábal, (ex Antofagasta, Cile), oltre che al totale reset dell’equipo: degli undici titolari di quelle sere gloriose, non ce n’è rimasto neppure uno in squadra, nemmeno quel Gustavo Bou (di ritorno al prestito al Boca), protagonista assoluto dell’agognata qualificazione. Per l’Union sarà comunque una storica serata: È difatti la prima volta del Tate in una seconda fase di Copa, c’è grande fermento e curiosità.

Probabile formazione Unión: Moyano; Vera, Blasi, Nani, Corvalán; Assís, Leyes, Cañete; Cabrera, García, Troyansky


h. 01:30 Independiente vs Atletico Tucuman (diretta DAZN)

Squadra del Rojo completamente stravolta dopo le ultime (polemiche) cessioni, coincise con il periodo abbastanza complicato di tipo economico. Il capitano Campaña, Leandro Fernandez, ma anche Cecilio Domínguez oltre a Sanchez Miño e un’altra mezza dozzina hanno sbattuto violentemente la porta. È rimasto però il Bomber, quel Chino Romero corteggiatissimo del Boca (per ben due volte infilato in trattative diverse), oltre ai pilastri Alan Franco e il tractor Bustos. È arrivato Messiniti, centravanti del Temperley che ha fatto una buona impressione nelle amichevoli prestagionali; Muñoz, difensore del Boca, che attualmente risulta sfortunatamente infortunato. Di contro l’Atletico Tucuman del ruso Zielinsky, ancora in sella al Decano dopo molti anni. La squadra è rimasta essenzialmente la stessa dell’anno scorso tranne che per Leandro Diaz, andatosene al Pincha. È risaputo che il rigore tattico del consueto 4-4-2 recherà non pochi pensieri a Pusineri, confermato in sella all’Independiente. Il precedente di Sudamericana tra le due squadre? Guardate sotto l’anno 2017.

Independiente: Sosa; Bustos, Franco, Barboza, Rodríguez; L. Romero, Hernández; Menéndez, Velasco, Martínez; Silvio Romero.

Atlético Tucumán: Lucchetti; Ortiz, Cabral, Ortiz, Monzón; Carrera, Acosta, Mussis, Lotti; Melano, Toledo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.