0 2 minuti 7 mesi

Missione compiuta al Malvinas argentinas di Mendoza. Il Boca saluta la Copa de la Liga conquistando gli ultimi tre punti a disposizione, riuscendo a battere – non senza difficoltà – i padroni di casa del Godoy Cruz, tenendo ancora viva l’esile fiammella per la partecipazione alla Copa Libertadores 2024, minimo obiettivo stagionale.

Sono infatti esigue ma aritmeticamente ancora possibili le possibilità di vedere Cavani e compagni il prossimo anno nella massima competizione sudamericana. Non dipendendo da sè stesso, il club xeneize deve sperare nei risultati altrui per acquisire il tanto bramato ‘cupo’ di qualificazione, che diventerebbe realtà nella vittoria finale della Copa de la Liga da parte di una tra River, Rosario Central o Godoy Cruz.

Se poi l’Estudiantes, in campo stanotte contro il Lanús, dovesse battere il Granate – scavalcando il Boca – dovrebbe per forza alzare la Copa Argentina per liberare un posto extra a favore del Xeneize.

In ogni caso, l’arbitro delle speranze boca si chiama San Lorenzo, anch’esso in corsa Libertadores. Se difatti la squadra azulgrana dovesse battere nella notte a Santiago del Estero il Central Cordoba annullerebbe definitivamente le residue ilusiones.

Que clásico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libertadores