0 59 minuti 3 mesi

Raccolta delle ‘Notizie Flash’ del mese di Marzo 2022 dal sito calcioargentino.it. Tutto quello che è accaduto nel mondo del futbol argentino ..in breve.

Martedì 1

++ Copa de la Liga – i posticipi: Talleres-Newell’s 1-2 (90+3 Girotti / 57’ Castro, 62’ Lema); Lanús-Tigre 0-0.

++ Colpo del Newells che vince al Estadio Kempes contro il Talleres. Il golazo di Castro e il rigore di Lema decidono la gara. Non basta il primo gol stagionale di Girotti, la T di Cordoba affonda.

++ Il neopromosso Tigre ferma la corsa del Lanús. È solo 0-0 avaro di emozioni alla Fortaleza gránate. Non basta la coppia del gol Pepe Sand-José López.

++ Nervi tesi all’allenamento Boca. Il centrocampista Agustin Almendra reagisce abrutto muso all’allenatore Sebastian Battaglia, che lo invita ad andarsene. Pugno duro del club che confina il giocatore nella squadra Reserva fino a nuovo ordine.

++ Oltre ad Almendra anche Alan Varela sarà escluso nelle convocazioni per il prossimo impegno di Copa Argentina. Decisivo un episodio di indisciplina avvenuto nei giorni scorsi. Il ragazzo si allenerà nella squadra giovanile.

++ Tegola River: si ferma Enzo Perez capitano e mediano della Banda. Diagnosticata una lesione muscolare, dovrà stare fermo per circa 15 giorni. A rischio il Superclásico del 20 marzo.

++ Festeggiamenti per la promessa Julián Álvarez dopo la 100ª presenza con la maglia River. Per lui numeri importanti nonostante i suoi 22 anni: 6 titoli conquistati, 39 gol e 23 assist. Crack.

++ El Kun Agüero sarà presente al prossimo sorteggio mondiale del prossimo 1 aprile in Qatar. Lo rende noto il giocatore attraverso un post su Twitter.

Mercoledì 2

++ Copa Argentina – 32′ di finale: Velez-Cipolletti 5-0; Colón-Sp. Penarol 2-1.

++ Copa Argentina. Scorpacciata di gol per il Fortìn che vince senza troppa difficoltà contro l’Atletico Cipolletti, equipo di Federal A. Vittoria anche del Sabalero che batte lo Sportivo Peñarol e si qualifica a sedicesimi. Primo gol di Wanchope Abila con la camiseta del Colón.

++ Copa de la Liga. Nell’ultimo posticipo della 4^ giornata vittoria dell’Atletico Tucuman nei confronti del Patronato. Decisivo il gol di Federico Andrada, ex Aldosivi e Bari.

++ Dopo i provvedimenti disciplinari del Boca Juniors nei confronti di Agustin Andrada e Alan Varela, parla il Dt Sebastián Battaglia: “Il Boca ha delle regole e vanno rispettate. Almendra e Varela sono stati allontanati dalla prima squadra per i loro comportamenti. Dovranno assumersi la responsabilità di ciò che hanno fatto. Questo dev’essere chiaro per tutti”.

++ Durissimo el Pipa Benedetto dopo la recente ‘bufera’ al Boca: “Lo spogliatoio è tranquillo, ma la situazione non poteva più essere sopportata. Siamo pienamente d’accordo con il pensiero dello staff tecnico e appoggiamo pienamente la decisione del club”.

++ Pipa Benedetto: “Ci sono situazioni che superano il limite e penso che la decisione presa sia stata quella corretta. Siamo sereni, c’è un gruppo molto compatto e coeso. La verità è che questa situazione doveva essere sradicata, ed è quello che è stato fatto”.

++ Pipa Benedetto: “Si può giocare da titolare o rimanere in panchina, ma bisogna sempre mettere davanti le decisioni dell’allenatore. Agustin (Almendra) non ha mai capito la maglia che indossava. Penso che sia stata presa la decisione giusta”.

++ Dopo l’infortunio di Enzo Perez, anche Nico de la Cruz e Juanfer Quintero si sommano agli indisponibili per la prossima gara di Copa de la Liga contro il San Lorenzo. Per l’uruguayo e il colombiano si profila un breve stop dopo la comparsa di sintomi influenzali (negativi Covid).

++ L’Atlético Nacional de Medellin ci prova: contattato Hernán Crespo per la panchina del club colombiano. Filtra però pessimismo nello staff del campione argentino.

++ Interesse del Barcellona per l’esterno del River Plate Santiago Simón. Secondo Diario Sport il centrocampista 19enne è uno dei prossimi obiettivi di mercato del club blaugrana.

Giovedì 3

++ Copa Argentina: Banfield-Dock Sud 3-1; Boca Juniors-Central Cordoba Rosario 4-1. Taladro e Xeneize qualificati 16’ di finale.

++ Remuntada del Banfield che nel primo tempo va sotto contro il Dock Sud. Alvarez, Cruz e Datolo ristabiliscono le distanze nella ripresa. Prossimo turno? Contro la vincente di Unión-Las Parejas.

++ Nel Boca la doppietta di Orsini e i gol di Vásquez e Zeballos promuovono gli xeneizes ai sedicesimi. Buon debutto del fantasista paraguayo Oscar Romero, figura del partido.

++ Oscar Romero: “ È andata abbastanza bene. Felice per la vittoria e il mio debutto. Sono felice di essere arrivato in un club così grande. Riposiamoci e pensiamo alle prossime sfide. Non vedevo l’ora di scendere in campo”.

++ Nico Orsini: “ È importante che i ragazzi più giovani capiscano che quando non giocano devono comunque dare il massimo in allenamento. Ha segnato anche Vásquez? Sono contento. C’è una sana rivalità in attacco, tutto nel nome del Boca”.

++ Sebastián Battaglia, Dt Boca: “ All’intervallo ero preoccupato per il risultato. È strano essere in vantaggio, aver sprecato tante occasioni ed essere sull’1-1. Chi è entrato ha dato un grande contributo alla causa. Almendra e Varela? Sono momenti complicati e decisioni difficili da prendere. Adesso guardiamo avanti. Sono tranquillo. A partire da adesso camminiamo su una strada nuova”.

++ Inizia stanotte la 5^ giornata di Copa de la Liga: 01:30 Central Cordoba (SdE)-Rosario Central

Venerdì 4

++ Copa de la Liga – anticipo 5^giornata: Central Cordoba-Rosario Central 0-1 (67′ Almada). Torna alla vittoria il Central del Kily Gonzalez dopo le due ultime sconfitte consecutive. Da segnalare l’errore dal dischetto al 95′ del capitano canalla Emiliano Vecchio.

++ Per la sfida contro il San Lorenzo il River ritrova Mati Suarez (fuori dal 3 ottobre per infortunio) e Juanfer Quintero. Indisponibili Nico De la Cruz e Tomas Pochettino.

++ Il difensore centrale River Plate Robert Rojas ha firmato il rinnovo del contratto fino a dicembre 2024. Clausula di rescissione? 30 mln U$D.

++ [1/2] Parla Claudio Spinelli, attaccante argentino in forza al Oleksandrija de Ucraina: “C’era il caos al confine. Tutti volevano uscire dal Paese, file e file di macchine. Era come essere dentro a un film. Mi ha investito pure un’auto ma per fortuna non mi è successo niente.”

++ [2/2] Claudio Spinelli: “Ho chiamato mio padre con il poco di batteria che mi restava nel cellulare. Gli ho lasciato un audio, ero disperato. Gli ho detto: ‘Dormirò per la strada. Chiama tutti in Argentina per vedere come possono tirarmi fuori di qui.’ Ha spostato il mari e monti per farmi uscire dall’Ucraina”.

++ Daniel Osvaldo, intervistato da TyC Sports, rivela la prima volta che incontrò Maradona “L’ho incontrato tramite Vasquito Olarticoechea e Darío Decoud, i miei rappresentanti. Vasquito un giorno mi fa: ‘Ti porterò a casa di un amico. Porta la maglia del Boca’. Così ci andammo, suono il campanello e aspettiamo. Mi apre la porta Diego e io inizio a piangere. Avevo 17 anni, non potevo crederci. E il Diez mi dice: ‘Que pasa Dani? Ti ho visto in campo l’altro giorno.’ Sapeva già tutto di me. Lui era di un altro livello, ma si abbassava al nostro”.

++ Continua stanotte il 5° turno di Copa de la Liga: 23:15 Unión-Platense; 01:30 Barracas-Aldosivi; 01:30 Gimnasia-Argentinos Jrs.

Sabato 5

++ Copa de la Liga – 5^ giornata: Unión-Platense 1-0. Terza vittoria casalinga e terzo 1-0 consecutivo per il Tate dell’uruguayo Munuá. Decisivo ancora l’attaccante Jonathan Alvez.

++ Barracas-Aldosivi 2-1. Primi punti e prima vittoria nella sua storia in Primera per il Guapo che batte in rimonta il Tiburón. Il gol di Mounche e Bandiera fanno esplodere l’Estadio Claudio Tapia.

++ Gimnasia-Argentinos 2-2. Gol e spettacolo al Bosque tra Lobo e Bicho. La doppietta di Aleman e i gol ospiti di Carabajal e MacAllister decidono la gara.

++ Decise dalla Conmebol le ultime due giornate di Qualificazioni mondiali per Qatar 2022. Argentina-Venezuela (26/3 h00:30); Ecuador-Argentina (30/3 h01:30).

++ Con il Monumental indisponibile, l’AFA pensa alla Bombonera per la gara interna contro il Venezuela nelle Eliminatorie. Sarà decisiva la valutazione del drenaggio nel nuovo manto erboso, dopo i recenti interventi nello stadio del Boca.

++ Apparse nella notte nello stadio del Nuevo Gasometro striscioni di incoraggiamento per il Ciclón. ‘Insieme possiamo farcela’ ed anche ‘Forza ragazzi: noi col tifo, voi mettendoci i cogl_oni’ gli incitamenti della tifoseria in vista del sempre sentito clásico tra San Lorenzo e River Plate.

++ Copa de la Liga: 21:00 San Lorenzo-River Plate; 23:15 Patronato-Sarmiento; Racing Club-Talleres.

Domenica 6

++ Copa de la Liga: San Lorenzo-River Plate 1-0 (37′ Diaz); Patronato-Sarmiento 0-1 (15′ Torres); Racing Club-Talleres 1-0 (12′ Hauche).

++ Torna alla vittoria il River che espugna il difficile Nuevo Gasometro. Dell’ex cuervo Paulo Diaz il gol da 3 punti. Determinante anche il portiere Franco Armani che para un rigore.

++ Marcelo Gallardo, Dt River Plate: “Felici della vittoria, non è stata una partita facile contro un avversario deciso a conquistare punti e spinto dal loro pubblico. Abbiamo controllato abbastanza bene la partita, potevamo aprire le marcature prima . Felice dei tre punti ma dobbiamo migliorare nell’ultimo passaggio”.

++ Marcelo Gallardo: “La squadra ha ancora molto da dare. Ma nonostante le varie assenze, stiamo continuando a raccogliere punti. E questo è importante in vista delle fasi più importanti del campionato”.

++ Pedro Troglio, Dt San Lorenzo: “Mi interessa solo vincere. A lungo termine ci si accorgerà dei punti perduti per la strada. Oggi me ne vado arrabbiato. Abbiamo affrontato una squadra con una continuità di 8 anni non si è vista una differenza abissale. Il rigore sbagliato ha generato due situazioni da gol per River. Non puoi permetterti questi regali con certe squadre”.

++ Seconda vittoria in tre gare per il Racing Club che al Cilindro batte 1-0 il Talleres. Determinante il ‘demonio’ Hauche e la superiorità numerica nella prima mezz’ora di gara. Grande clima al Cilindro: l’Academia è tornata.

++ Fernando Gago, Dt Racing: “Quando una squadra inizia a vincere le cose diventano più facili, è normale. Dobbiamo continuare con questa buena onda e non fermarci. Abbiamo avuto tante altre occasioni per segnare, ma l’importante è che la squadra abbia giocato bene”.

++ Fernando Gago: “Si sta crendo un grande feeling con i tifosi perché c’è una squadra che lotta in campo e scende sempre per vincere. C’è una situazione contagiosa generata con il loro incessante calore. Godiamoci il momento e guardiamo avanti per migliorare”.

++ Continua la Copa de la Liga: 21:00 Banfield-Defensa y Justicia; 21:00 Newells-Atl. Tucuman; 23:15 Boca Jrs-Huracan; 01:30 Velez-Estudiantes.

Lunedì 7

++ Copa de la Liga: Banfield-Defensa y Justicia 2-3. Il Defensa y Justicia inarrestabile conquista anche il Florencio Sola di Banfield. Per Beccacece arriva la terza vittoria consecutiva.

++ Newells Old Boys-Atletico Tucuman 4-0. Prova autoritaria e schiacciante della Lepra che appare rigenerata rispetto alla stagione scorsa. I trequartisti Castro e Garro i migliori in campo.

++ Boca Juniors-Huracan 0-1. Clamoroso a la Boca: il Globo espugna la Bombonera dopo ben 12 anni. Per i xeneizes si tratta della prima sconfitta stagionale nel 2022.

++ Parla Sebastian Battaglia, Dt Boca: “Non abbiamo trovato la nostra strada in questa partita. Il bilancio della partita è senza dubbio negativo, ma è anche la prima sconfitta dopo 12 partite. Nessuno però lo ricorda.”

++ Sebastian Battaglia: “Dobbiamo migliorare, dobbiamo correggere molte cose. Una volta ti può succedere, oggi è toccato a noi. Ci dispiace di aver subito un gol così, ma dobbiamo continuare su questa strada nonostante l’amarezza.”

++ Sebastian Battaglia: “”Adesso ci sono le critiche, è così. Sono passate 12 partite l’ultima volta che questa squadra ha perso. Dobbiamo mantenere tutti la calma”.

++ Sebastian Battaglia: “Dario Benedetto? Aveva già un problema muscolare e oggi ha ricevuto una brutta notizia famigliare. Non era dell’umore adatto per giocare. In settimana vedremo come evolverà la situazione.”

++ Velez-Estudiantes 1-1. Incanta il Velez di Orellano e Bouzat per 60 minuti poi esce il Pincha e la pareggia col bomber Leandro Diaz. Prova di maturità superata per l’equipo di Zielinsky.

++ Stanotte i posticipi di Copa de la Liga: 21:00 Godoy Cruz-Independiente; 23:15 Arsenal Sarandí-Lanús; 01:30 Tigre-Colón.

Martedì 8

++ Copa de la Liga: Godoy Cruz-Independiente 3-3. Gara dalle mille emozioni a Mendoza. Il Godoy di Flores prova a scappare ma per tre volte viene raggiunto da un Independiente che non molla un centimetro. I gol: doppietta di Boullade e rigore di Ojeda per il Tomba; Benavidez, De Meneses e Benegas per il Rojo.

++ Arsenal Sarandí-Lanús 2-2. Il Gránate non sa più vincere. In vantaggio di due gol il Lanús si lascia recuperare, rischiando anche la capitolazione nel recupero. Da segnalare il golazo del pibe Facu Kruspzky, il suo primo da professionista.

++ Tigre-Colón 1-0. Un Matador quasi perfetto conquista la prima vittoria casalinga del 2022. Il gol partita porta la firma dell’ex Alexis Castro, volante in prestito dal Colón.

++ il centrocampista del River Santi Simón sondato dal Barcellona? Ecco la risposta del giocatore: “Il Barça? Fa piacere venire accostato a un club europeo tanto importante, vuol dire che sto facendo le cose fatte bene. Ora però penso al River e a migliorarmi sempre più.”

++ Inizia a salire la febbre per il Superclásico in programma il prossimo 20 marzo. Nonostante il piccolo infortunio dovrebbe essere a disposizione del Dt Battaglia el Pipa Benedetto. Si aspettano gli esiti degli esami diagnostici.

++ L’AFA ufficializza: sarà la Bombonera la sede di Argentina-Venezuela, incontro valevole per la Eliminatorie mondiali. Scartato il Monumental a dei causa lavori di ristrutturazione.

Mercoledì 9

++ Stanotte il River di Gallardo in campo contro il Deportivo La Ferrere per i 32’ di Copa Argentina. È locura a Salta dove la delegazione millonaria viene accolta da una moltitudine di tifosi.

++ Sono 13 i tifosi arrestati dopo il ritrovamento di armi e droga all’interno di 3 pullman della barra River in viaggio verso Salta. In atto faida interna per il controllo della curva.

++ La Liga Profesional modifica l’orario del Superclasico tra Boca e River per motivi di sicurezza. Si giocherà al Monumental il prossimo 20 marzo alle 23 italiane.

++ Sospiro di sollievo in casa Boca dopo gli esiti degli esami realizzati sul Pipa Benedetto a causa del fastidio muscolare avvertito nei giorni scorsi. L’attaccante sarà presente per il Superclásico.

++ Contatti tra la Federazione Boliviana e Sergio ‘Checho’ Batista per la panchina della Verde dopo le Eliminatorie mondiali. È l’ex campione del Mondo il principale candidato per sostituire il venezuelano César Farias.

++ Batistuta ai giovani calciatori: “Volete essere Messi o Cristiano Ronaldo? Prima di tutto dovete capire perché volete giocare a calcio. Se volete diventare come loro solo perché sono famosi allora fermatevi e fate un altro mestiere”.

++ Copa Argentina, 32′ di finale: 01:10 River Plate-La Ferrere.

++ Copa Libertadores, andata terza fase: 23:15 Everton (CHI)- Estudiantes (ARG).

Giovedì 10

++ Copa Argentina: River Plate-Laferrere 5-0. Nessuna sorpresa della notte nei 32′ di Copa Argentina. Il Millonario grazie ai gol di Zuculini, Álvarez, Quintero, Herrera e Paradela si qualifica al turno successivo dove affronterà una tra Barracas e Acassuso.

++ Marcelo Gallardo, Dt River: “Ogni anno c’è una partita in particolare che ci fa ‘svoltare’ la stagione. La vittoria contro Laferrere? Meritato successo, ma siamo ancora lontani dal gioco che ricerchiamo”.

++ Copa Argentina: Argentinos Jrs-Olimpo 2-0. Basta una doppietta di Avalos per regalare al Bicho l’accesso ai 16′. Ora sarà sfida contro la vincente tra Defensa y Justicia e Sacachispas.

++ Copa Libertadores: Everton (CHI)-Estudiantes (ARG) 0-1- Tanta sofferenza ma arriva la preziosa vittoria del Pincha nell’andata della finale playoff grazie al gol di Matias Pellegrini nel finale. Ritorno a La Plata tra sette giorni.

++ Ricardo Zielinsky, Dt Estudiantes: ” Abbiamo meritato questa vittoria per aver giocato un buon calcio in entrambi i tempi, era importante vincere. Già qualificati? Aspettiamo il ritorno, faremo una grande partita a La Plata”.

++ Positività Covid Estudiantes La Plata: trovato positivo alla vigilia dell’impegno Libertadores il centrocampista Nelson Deossa che rimarrà in quarantena in Cile, assieme ai compagni Emmanuel Mas e Emanuel Beltrán, in osservazione per sintomi influenzali.

++ Preoccupazione per el Fideo Di Maria. Ieri l’attaccante del Paris Saint Germain si è fermato contro il Real Madrid per infortunio muscolare pochi minuti dopo l’ingresso in campo. Oggi gli esami diagnostici, ma si teme uno stop di 2-3 settimane. Scaloni e Seleccion Argentina in apprensione per le Eliminatorie di fine mese.

Venerdì 11

++ Durissimo l’ex presidente Boca Mauricio Macri nei confronti di Román Riquelme, attuale vicepresidente: “Da tifoso del Boca, non ci stiamo rendendo conto che ci sta rovinando? Una cosa è giocare a palla e un’altra è dirigere un club”.

++ Secca la replica del Patrón Bermudez contro Macri: “Macri dice che stiamo rovinando il Boca? Mi sorprende molto che il presidente che ha portato l’Argentina al limite del collasso economico possa dare lezioni su come si gestisca un club”.

++ Dopo appenaun mese Mauro Zarate rescinde il contratto con il club brasiliano Juventude e torna in Argentina. ‘Motivazioni personali’ si legge nella nota del club. Due ora le strade: firmare per il San Lorenzo (deroga mercato) o rimanere fermo fino a giugno.

++ Presentata la nuova tercera camiseta del Boca Juniors. Tutta gialla, è stata realizzata inoccasione del 30° anniversario di ‘Casa Amarilla’, il centro sportivo del club. Debutterà nella prossima giornata di Copa de la Liga contro l’Estudiantes a La Plata.

++ Buone notizie per i tifosi di River e Boca: recuperano dopo i recenti infortuni Enzo Perez e Dario Benedetto. Saranno disponibili per il Superclásico in programma tra due settimane.

++ Sarà il numero uno dell’Argentinos Juniors, Cristian Malaspina, il prossimo presidente della Liga Profesional. E’ quanto si apprende dalla Federazione argentina dopo l’arrivo dell’unica candidatura presentata dello stesso presidente. Malaspina sostituisce il rinunciante Marcelo Tinelli (San Lorenzo).

++ Si ferma il fantasista Oscar Romero nel Boca per affaticamento muscolare. Contro l’Estudiantes previsto l’utilizzo di Molinas dietro Villa e Vásquez.

++ Al via stanotte la sesta giornata di Copa de la Liga: 23:15 Arsenal Sarandí-Velez; 01:30 Platense-Patronato.

Sabato 12

++ Copa de la Liga – gli anticipi 6^ giornata: Arsenal Sarandi-Velez 0-0. Poche emozioni al Viaducto dove Arse e Fortin battagliano ma poi si accontentano di un punto. Continua l’imbattibilità interna del Sarandì.

++ Copa de la Liga: Platense-Patronato 1-2 (79′ Canteros / 44′ Mosevich, 72′ Castro). Sorpresa a Vicente Lopez dove un Patronato caparbio ottiene la prima vittoria del semestre. El Patrón non vinceva in trasferta dal 17 giugno 2021. Colpazo.

++ Sorride Marcelo Gallardo per il completo recupero di Enzo Pérez dopo l’infortunio. Sarà a disposizione contro il Gimnasia la Plata.

++ Boca ~ Torna disponibile el Pipa Dario Benedetto ma si ferma il fantasista Oscar Romero per sovraccarico muscolare. Questa la situazione nel Boca alla vigilia dell’impegno contro l’Estudiantes.

++ Infortunato ma desideroso di esserci. E’ questa l’attuale condizione psicofisica del ‘fideo’ Di Maria dopo l’infortunio in Champions League. Nonostante lo stop forzato Angelito vorrebbe accompagnare la Selección Argentina nelle ultime Eliminatorie, ma filtra pessimismo dal club parigino.

++ “Quando ho visto il sangue sul guanto mi si è ribollito il sangue nelle vene e stavo impazzendo. Mi ha salvato ‘el poroto’ Lux sennò Marcelo Gallardo faceva una brutta fine in campo” è la confessione del Pato Abbondanzieri 18 anni dopo il famoso Superclásico di Libertadores del 2004. “Non gli ho più parlato dopo quel giorno, ma neanche se lo vedessi ora lo farei. Aspetto ancora le sue scuse”.

++ Atteso il prossimo 25 marzo il sorteggio ufficiale della Libertadores 2022. River e Boca in prima fascia, Velez in seconda, Colón in terza, Talleres ed Estudiantes (nel caso di vittoria finale playoff) in quarta.

++ Copa de la Liga: ⏰21:00 Aldosivi-Tigre; ⏰21:00 Huracán-Godoy Cruz; ⏰23:15 Rosario Central-Barracas; ⏰23:15 Sarmiento-Newells; ⏰01:30 Talleres-San Lorenzo.

Domenica 13

++ Copa de Liga: Aldosivi-Tigre 1-0 (88′ Meli); Huracán-Godoy Cruz 1-3 (1′ Candia / 6′ Bullaude, 50′ Rodriguez, 84′ Ojeda); Rosario Central-Barracas 1-3 (34′ Ruben / 56′ Arce, 65′ Sepulveda, 86′ Castro); Sarmiento-Newells 2-2 (57′ Toledo, 68′ Torres / 43′ Garcia, 66′ Sforza); Talleres-San Lorenzo 0-1 (35′ Gordillo).

++ A sorpresa il Barracas fa l’impresa a Rosario battendo il Central 3-1. Vittoria esterna del Godoy che passa al Palacio Ducó mentre si registra il primo successo interno Aldosivi. Il San Lorenzo vince la prima dopo cinque turni sbancando Cordoba. Il Dt della T Angel Hoyos annuncia le dimissioni.

++ Pedro Troglio, Dt San Lorenzo: “La squadra mi ha seguito anche nelle prove più dure, ora è il momento di raccogliere quanto seminato. E’ bello trovare una vittoria in vista del clásico. Il popolo del San Lorenzo ci darà una mano”.

++ Ricardo Centurion, 10 del San Lorenzo: “Sono molto contento della prestazione della squadra. Ci serviva come l’acqua questa vittoria e sono molto contento dello sforzo fatto da tutti. Ci siamo posti come obiettivo di giocare nove finali. La prossima devi vincerla si o si, come tutti i clasicos. Dobbiamo prepararci bene in vista dell’Huracán”.

++ Dopo l’ennesima sconfitta si dimette l’allenatore del Talleres, Angel Hoyos. “Sono molto grato per questi 55 giorni di permanenza sulla panchina della T. Amiamo tutti questo club e me ne vado con la speranza che il Talleres continui a crescere”

++ Andres Fassi, presidente Talleres: “Mi prendo tutte le responsabilità di questo momento dove nessuno si aspettava un inizio di semestre del genere. Sono qui per dirvi che ho dovuto prendere una decisione assieme a Guillermo (Hoyos). Il Talleres cercherà un nuovo allenatore. Sono dispiaciuto molto per il Dt. Purtoppo ha dovuto fare i conti con molte situazioni problematiche”.

++ Continua il momento magico del Barracas Central, neopromossa, alla prima esperienza in Primera ma alla seconda vittoria consecutiva. A farne le spese il Rosario Central, con il Gigante de Arroyito che rumoreggia in vista del prossimo clasico. Il Dt Kily Gonzalez: “La reazione delle persone è comprensibile. Siamo i primi a capire che abbiamo giocato male. Bisogna subito voltare pagina anche se fa male. Ora ci aspetta una grande finale con Newells”.

++ Copa de la Liga: ⏰21:00 Lanús-Colón; ⏰21:00 Unión-Banfield: ⏰23:15 River Plate-Gimnasia; ⏰01:30 Estudiantes-Boca Juniors.

Lunedì 14

++ Copa de la Liga; Lanus-Colon 1-1; Union-Banfield 2-1; River Plate-Gimnasia 4-0; Estudiantes-Boca Juniors 0-1.

++ Vince ancora il River che al Monumental si impone contro il Gimnasia per 4-0. Determinati i gol di Fernandez, Alvarez, Quintero e Braian Romero. Migliore in campo Exequiel Barco.

++ Marcelo Gallardo, Dt River; “Non abbiamo trovato molti spazi nel primo tempo, poi sono arrivati i rigori e ci hanno dato la possibilità di aprire le marcature. Mi sembra che abbiamo fatto un salto di qualità rispetto alle ultime uscite. Non ci accontentiamo del risultato e questo è un fattore che mi piace molto della squadra”.

++ Marcelo Gallardo: “La prossima partita non sarà affatto decisiva. Oggi siamo riusciti a fare quel click che ci ha mostrato che possiamo giocare un futbol più offensivo. La prossima col Boca di domenica prossima è un clasico che si vuole vincere. Vogliamo sempre battere il Boca ma non sarà una sentenza: vogliamo continuare a crescere come squadra. Abbiamo ancora una serie importante di partite in aprile e maggio e dobbiamo essere preparati per quegli impegni”.

++ Con la rete realizzata contro il Gimnasia Jualian Alvarez raggiunge la seconda posizione dei marcatori storici dell’era Gallardo agganciando Alario con 41 gol. Primo nella classifica speciale? Santos Borré, con 55 realizzazioni.

++ Sebastian Battaglia, Dt Boca: “Ci serviva una vittoria come questa per arrivare con energia al Superclásico. Vincere è sempre importante e oggi ce l’abbiamo fatta contro una grande squadra. Per noi è positivo continuare a lavorare, continuare a consolidare ciò che ci prefiggiamo. Il fine settimana poi sarà un’altra storia”.

++ Sebastian Battaglia: “Sappiamo cosa serve per lavorare bene. Oggi siamo stati veramente una squadra, dobbiamo continuare su questa strada. Abbiamo cercato di essere protagonisti per gran parte della partita e questo va dato merito alla squadra”.

++ C’è preoccupazione nel Boca per l’uscita anzitempo di Cali Izquierdoz a causa di un trauma contusivo al piede sinistro. Si teme la frattura del V dito (mignolo). Oggi previsti esami specialistici ma c’è la consapevolezza che si perderà il Superclásico.

Martedì 15

++ Copa de la Liga, i posticipi della 6^ giornata: Atl. Tucuman-Racing Club 0-4; Argentinos Jrs-Defensa y Justicia 0-1; Independiente-Central CBA 1-1.

++ Trionfo di goleada del Racing contro l’Atletico Tucuman. Mura, Miranda, Alcaraz e Martinez danno all’Academia il 6° risultato utile consecutivo e la palma di unica squadra di Primera ancora imbattuta. Figura del partido: el Lolo Miranda.

++ Fernando Gago, Dt Racing Club: “Questi ragazzi stanno crescendo giorno per giorno ed è quello che stiamo ricercando. Noi favoriti per il titolo? Non mi piace parlare di questo, ma ci saremo anche noi nella lotta finale. L’idea che ci prefiggiamo è rimanere competitivi ad ogni partita. Se continuiamo così avremo la possibilità di lottare al top”.

++ Quarta vittoria consecutiva e primo posto in classifica assieme al più blasonato River per l’Halcón di Beccacece, che sbanca anche la Paternal nei minuti di recupero. Non muore mai il Defensa.

++ “E’ stata una partita molto combattuta ed equilibrata. Forse il pareggio era il risultato più giusto, ma ci abbiamo creduto fino alla fine e siamo stati premiati”. Sebastian Beccacece, Dt Defensa y Justicia.

++ Quarto pari consecutivo per l’Independiente de Avellaneda che delude in casa contro il Central Cordoba. Vantaggio di Roa al 52′, la ’empata’ Francisco Gonzalez 4 minuti dopo.

++ Eduardo Dominguez, Dt Independiente: “È evidente che ci stiamo facendo fatica. Capisco l’impazienza dei tifosi ma ci vuole pazienza, soprattutto dall’interno. Dobbiamo reagire positivamente e non disperare. Analizzeremo bene come migliorare la squadra in modo da riuscire ad ottenere le prestazioni che ricerchiamo”.

++ Tegola Boca. Frattura confermata al V dito del piede sinistro per Carlos Izquierdoz, capitano del Xeneixe. Tempi di recupero: 2-3 mesi.

++ Estudiantes senza il suo bomber. Dopo gli esami diagnostici di ieri è stato riscontrato all’attaccante Mauro Boselli una lieve lesione legamentaria alla caviglia sinistra. Per lui stop di circa quattro settimane.

++ Sarà Darío Herrera l’arbitro designato per River-Boca di domenica prossima. Herrera diresse il contestatissimo Superclasico del ‘gas pimienta’ di Copa Sudamericana del 2014.

Mercoledì 16

++ Dopo la vittoriosa trasferta contro l’Estudiantes il Boca ha richiesto ufficialmente alla Liga Profesional il permesso di indossare nel Superclásico contro il River la ‘tercera alternativa’, la stessa camiseta gialla usata a La Plata.

++ Moto, droni, un elicottero e 1.320 agenti di polizia. Ecco l’operazione ‘Superclasico’ delle forze dell’ordine della città di Buenos Aires per l’attesa sfida River-Boca di domenica prossima.

++ Diego Simeone, Dt Atlético Madrid, dopo la qualificazione contro il Manchester United: “È un gruppo speciale il mio, che se vedono una piscina ci si buttano dentro, a prescindere se c’è o no l’acqua dentro”. L’Estudiantes gli dedica anche un post: ‘Dicono cose speciali sull’Old Trafford’ riferendosi all’impresa dei colchoneros e al glorioso ritorno di Copa Intercontinentale pincha del 1968.

++ Il Santos tenta Agustin Almendra, attualmente fuori rosa nel Boca Juniors. Offerto un prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 3 milioni di dollari per il 50% del pass. Scontato il ‘grazie e arrivederci’ di Riquelme e dirigenti.

++ Copa Argentina: Arsenal Sarandí-Chaco for Ever 0-0 (4-5 rig). Sorpresa nel neutro di Santa Fé dove la formazione di B Nacional del Chaco elimina un equipo di Primera División. È il primo ‘batacazo’ in questa edizione.

++ Atteso stanotte l’importante ritorno a La Plata tra Estudiantes ed Everton de Viña del Mar nella finale playoff Libertadores. Chi passa il turno accede al tabellone principale della competizione. Si riparte dall’1-0 del Pincha.

++ Il presidente Estudiantes Juan Sebastián Verón suona la carica in vista dell’importantissima sfida Libertadores. Così il post su IG: ‘Non un passo indietro, brandendo gli scudi o andando sopra essi. Tutti uniti verso il primo obiettivo’.

++ Spegne 84 candeline oggi el doctor Carlos Bilardo, vincitore della Copa del Mundo di México 1986. Felicitaciones mister!

Giovedì 17

++ Copa Argentina: Talleres-Atlético Gumes 4-0. Si qualifica ai 16’ di finale di Copa Argentina la T di Cordoba che strapazza il Guemes e torna a sorridere. Doppietta per l’ex River Federico Girotti che si sblocca dopo un avvio semestre complicato.

Copa Libertadores | Estudiantes-Everton (CHI) 1-0. Basta il gol di Rogel dopo 33 minuti per festeggiare a La Plata la qualificazione alla fase a gruppi in Libertadores. Non accadeva dal 2018.

++ Previsti per venerdì 25 marzo nel quartier generale Conmebol i sorteggi della prima fase di Libertadores e Sudamericana. Per River e Boca prima fascia, Colón seconda, Velez terza, Talleres ed Estudiantes in quarta.

++ La Liga Profesional ufficializza: sarà gialla la camiseta che il Boca indosserà nel Superclásico contro il River domenica prossima. Accolta la richiesta del club Xeneize.

++ L’ex presidente della Liga Profesional Marcelo Tinelli passa al contrattacco e denuncia gravi vizi di forma nel processo elettorale che proclamerà Sergio Malaspina come nuovo presidente il prossimo 8 aprile. ‘Golpe istituzionale’ si legge nella missiva inviata a tutti i club di Primera.

++ Tegola per Scaloni e la Selección Argentina: infortunio muscolare per Marcos Acuña, terzino del Siviglia. Si vocifera uno stop di 2/3 settimane: salterà i prossimi impegni contro Venezuela ed Ecuador.

Venerdì 18

++ E’ già locura a Rosario in attesa Clasico. Ieri tremendo Banderazo di appoggio dei tifosi Newells alla squadra leprosa allo stadio Marcelo Bielsa. Cori interminabili, stadio al buio con fumogeni e fuochi d’artificio: SPETTACOLO.

++ Tornati disponibili al Boca Dario Benedetto e Oscar Romero anche se quest’ultimo inizierà dalla panchina. El Pipa ritrova il River Plate: l’ultima volta fu a Madrid, segnando con la linguaccia.

++ Conferenza stampa ieri di Sebastian Battaglia, Dt Boca: “Siamo alla pari con River, sono loro che devono preoccuparsi di noi”. Iniziano ad alzarsi la temperature per il Superclasico di domenica.

++ Juanfer Quintero titolare dall’inizio? Ieri Marcelo Gallardo ha provato il colombiano nella squadra titolare. Potrebbe essere la sorpresa destabilizzante del Superclasico?

++ Previsto oggi primo assaggio della stracittadina tra River e Boca. Alle 13 italiane si affronteranno i giovani del campeonato Reserve. La partita sarà visibile gratuitamente nei canali Youtube di entrambe le squadre.

++ Non solo Libertadores. Previsto il 25 marzo sorteggio Conmebol per la fase a gruppi della Copa Sudamericana. Independiente, Racing Club, Defensa y Justicia, Lanús, Banfield e Unión le rappresentanti argentine.

++ Inizia stanotte la 7^ giornata di Copa de la Liga: 20:00 Aldosivi-Patronato; 23:15 Tigre-Platense; 01:30 Barracas-Sarmiento.

Sabato 19

++ Copa De la Liga: Aldosivi-Patronato 3-0. Prova di forza del Tiburón che spazza via il Patronato. Doppietta di Cauteruccio e ritorno al gol del Tanque Silva dopo 762 giorni di astinenza. Lacrime per l’attaccante uruguayo: que viva el futbol,

++ Tigre-Platense 4-0. Triunfazo del Matador che liquida la pratica del Calamar dopo doli 45 minuti. Primo gol di Colidio in Primera, doppietta di Magnin e sigillo finale di Blonde: il Tigre vola.

++ Barracas-Sarmiento 2-1. Terza vittoria consecutiva per il Guapo che ci prende gusto e risale clamorosamente nella classifica Promedio.

++ Marcelo Gallardo, Dt River: “Abbiamo giocato partite che sono entrate nella storia, ma ormai è il passato e ci concentreremo sulla prossima partita. Abbiamo adottato un’idea molto tempo fa e non la cambieremo. Conosciamo la qualità del rivale e i giocatori di qualità che possiede, ma noi guarderemo solo al nostro gioco.”

++ Marcelo Gallardo: “Il Boca giocherà con la maglia gialla? Ognuno fa come crede, non mi interessa affatto. Per quanto mi riguarda, tempo fa ho chiesto espressamente di giocare queste partite con la Banda nel petto. L’unica cosa che so è che affronteremo il Boca. Poi il colore della maglia che indossano è una questione loro”.

++ Sebastian Battaglia, Dt Boca: “Giochiamo alla pari con River. Il Boca deve scendere in campo e trovare il miglior gioco possibile. Non dobbiamo cambiare. Cercheremo di mostrare la nostra identità, mantenendo le caratteristiche finora mostrate. Sono loro che devono preoccuparsi di noi. Sono partite uniche, speciali. Ma non sono decisive come le altre. Sono tre punti importanti visto che giochiamo contro il classico rivale”.

++ Eduardo Dominguez, Dt Independiente: “Sono fiducioso guardando le potenzialità della squadra. Arriviamo con grande entusiasmo, tanta energia e tanta fiducia di vincerla. In campo saremo 11 contro 11 e un pallone.”

++ Fernando Gago, Dt Racing Club: “Posso dire ai tifosi di fidarsi, che la squadra darà tutto sè stessa in campo. Voglio che i giocatori mostrino quello spirito di voler vincere.”

++ Scene di entusiasmo davanti all’hotel ritiro della squadra da parte dei tifosi Racing. Banderazo riuscito, ora riflettori sul Clasico de Avellaneda.

++ Continua questa notte la 7^ giornata di Copa de la Liga: ⏰18:00 Lanus-Banfield; ⏰20:15 San Lorenzo-Huracán; ⏰22:30 Colón-Unión; ⏰00:45 Independiente-Racing Club.

Domenica 20

++ Copa de la Liga. Lanús-Banfield 0-1. Va al Banfield il Clasico del Sur grazie al gol di del difensore Lollo a inizio ripresa. Polemiche nel Granate per una irregolarità sull’azione del gol. Il Taladro torna a vincere in trasferta la clasicisima dopo due anni. Continua la maledizione del Lanús, in astinenza dal 2017.

++ San Lorenzo-Huracán 0-0. Non si fanno troppo male Ciclón e Globo nel Clásico del Barrio che si accontentano di un punto a testa. Vero vincitore è il pubblico cuervo del Nuevo Gasometro che canta dall’inizio alla fine.

++ Colón-Unión 0-0. Pari in bianco anche nel Clasico di Santa Fé dove il Sabalero ci crede di più ma ‘sbatte’ contro il muro del portiere Tatengue Mele. Buona impressione della squadra ospite diretta da Manuá, ora maturo ad altre imprese.

++ Fernando Gago: “Siamo stati bravi a interpretare questo Clasico fin dall’inizio. Sono partite speciale dove giocano constantemente le emozioni. Abbiamo una nostra idea di gioco dove cerchiamo in ogni partita di metterla in pratica, indipendentemente dal risultato. Sono i giocatori sono i veri protagonisti”.

++ Eduardo Domínguez, Dt Independiente: “Dispiace perdere così. Nel secondo tempo abbiamo fatto molto bene ma poi non siamo riusciti a recuperare. Dobbiamo andare avanti, rialzarci, lavorare e migliorare. I tifosi sono stati straordinari e non siamo riusciti dar loro ciò che meritavano”.

++ Continua la giornata della Fecha dei Clasicos di Copa de la Liga: 18:00 Rosario Central-Newells; 20:15 Gimnasia-Estudiantes; 23:00 River Plate-Boca Juniors.

Lunedì 21

++ Copa de la Liga: Rosario Central-Newells 0-1. Clamoroso al Gigante de Arroyito: il Newells vince il Clasico contro il Canalla giocando una gara perfetta.

++ La sconfitta canalla nel Clasico porta a decisioni irreversibili. Il Dt Kily Gonzalez lascia l’incarico di allenatore del Central. Il comunicato del club: “Il Club Atlético Rosario Central ringrazia el Kily per il lavoro svolto nelle 68 partite alla guida della prima squadra. Auguriamo i migliori successi nella sua carriera professionale”.

++ Gimnasia-Estudiantes 1-1. Pari tra Lobo ed Estudiantes nella nuova edizione del Clasico Platense. Parte bene il Pincha ma il pari del Gimnasia arriva solo al 96′, Agonico.

++ River Plate.Boca Juniors 0-1. Il Boca vince in trasferta il Superlasico grazie al gol di Sebastian Villa nella ripresa. Male Julian Alvarez, che sbaglia due conclusioni clamorose a tu per tu con il portiere Agustin Rossi.

++ Marcelo Gallardo Dt River: “Somo dispiaciuto di perdere una partita che abbiamo controllato per tanti momenti. Ci è mancato il gol. Siamo stati pericolosi nel primo tempo con buoni passaggi e generando buone giocate da gol. Però purtroppo non è entrata”.

++ Marcelo Gallardo: “È una partita, importante perché è un clásico, ma non a causa di una gara perdermo la nostra identità. Bisogna continuare a lavorare, senza perdere la calma. Noi abbiamo commesso un errore e l’abbiamo pagato a caro prezzo. Non dobbiamo perdere le idee e le convinzioni. Né io né i miei giocatori”.

++ Sebastian Battaglia, Dt Boca: “Queste sono il tipo di partite che ci piace vincere. È la classica rivale. Siamo molto soddisfatti, battere il River è sempre speciale. Combattiamo partita dopo partita e siamo contenti di aver dato una gioia a tutti i tifosi del Boca”.

++ Sebastian Battaglia: “Abbiamo giocato alla pari contro una squadra che gioca bene da molto tempo. Abbiamo sofferto nel primo tempo ma poi siamo riusciti a segnare e vincere la partita. Sono orgoglioso dei ragazzi, hanno vinto una partita importante”.

++ Continua stanotte la Copa de la Liga – Fecha 7 ⏰23:15 DefensaYJ 🆚 Arsenal; ⏰01:30 Argentinos 🆚 Velez.

Martedì 22

++ Copa de Liga: Defensa y Justicia-Arsenal Sarandí 1-1. Parità al Tito Tomaghello tra Halcón e Arse. Vantaggio iniziale dei locali al 4′ con Frias su rigore; pari ospite di Gonzalo Goni al 72′. Defensa in 10 dal 58′ per espulsione di Colombo per fallo da ultimo uomo.

Copa de la Liga: Argentinos Jrs-Velez 1-0. Dopo tre giornate torna alla vittoria il Bicho che supera il Fortín di misura grazie al gol vittoria di Vera a inizio ripresa. Traballa la panchina di Pellegrino (Velez): ultimo posto nel girone e tre punti nelle ultime sei partite.

++ Parla Román Riquelme a TyCSports: “Sono felice, come tutti i tifosi Boca. Quando si vince il Superclásico si festeggia molto. Il Superclásico è complicato, bisogna vincere a tutti i costi, sennò poi ti bullizzano. I ragazzi e l’allenatore sono stati fantastici”.

++ Román Riquelme: “Non ci sentiamo inferiori a nessuno. Abbiamo affrontato una buona squadra sul campo del nostro rivale. Non ci sentiamo mai inferiori a nessuna squadra. Guardo le partite con il volume basso e metto musica, non ho bisogno sentire il tizio della TV. Che musica metto? Cumbia, Don Torcuato, Los Angeles Azules, Leo Mattioli…

++ Román Riquelme: “La maglia gialla? Diciamo che ha portato bene. La utilizzeremo ancora per diverse partite. Data l’efficacia, i giocatori hanno chiesto di giocarci ancora. Bisogna capire però che quando vinci, non è perché indossi una maglia”.

++ Román Riquelme: “La mia partita di addio? Penso che proveremo a capire se si possa organizzare per dicembre. Il Mondiale finisce il 18. Se Dio vuole, lo faremo entro dicembre. Sarà molto bello ritrovare i miei compagni di squadra, chiudendo in qualche modo, quella tappa che abbiamo vissuto. A volte voglio che succeda ma poi mi rendo conto che sarà l’ultima volta che entrerò come calciatore. Speriamo di riuscire ad organizzare tutto, per poterci divertire un’ultima volta”.

++ Selección Argentina. Brutte notizie dell’ultim’ora per il comissario tecnico Scaloni che dovrà rinunciare a Lisandro Martinez (Ajax – infortunio) e Lautaro Martinez (Inter – Covid).

++ Contro Venezuela ed Ecuador è allarme per la situazione indisponibili nel plantel della Selección Argentina. Squalificati: Dibu Martinez, Cuti Romero, Montiel, Lo Celso ed Emi Buendia. Infortunati: Acuña, Papu Gomez, Lis. Martinez e Laut. Martinez. In dubbio Di Maria.

++ La procura di Buenos Aires fa partire un’inchiesta dopo gli incidenti accaduti all’esterno del Monumental e dopo il lancio di due razzi marittimi dalla curva Sivori Alta. A rischio la squalifica del campo e multa al club.

++ Non c’è pace al Rosario Central. Dopo il Clásico Rosarino perso in casa dal Newells, il Canalla perde anche il suo attaccante Lucas Gamba, operato d’urgenza dopo un quadro di appendicite acuta.

++ Dopo le dimissioni di Kily Gonzalez, il Rosario Central cerca un nuovo allenatore. Piace Pablo ‘Vitamina’ Sánchez, ex Dt nel 2008 e recente entrenador dell’Audax Italiano (CHI).

Mercoledì 23

++ Eliminatorie Qatar 2022 | Sbarcati in Argentina anche i parigini Messi, Di Maria e Paredes. Leo è recuperato dopo il quadro febbrile del fine settimana, mentre per el Fideo si prospetta un turno di stop per il recupero dallo stiramento muscolare subìto contro il Real Madrid.

++ E’ una Selección Argentina decimata in vista del doppio turno di Eliminatorie contro Venezuela ed Ecuador. Mancheranno: Marcos Acuña, Alejandro Gomez, Lisandro Martinez, Cristian Romero, Emiliano Martinez, Emiliano Buendia, Giovani Lo Celso e Lautaro Martinez. In dubbio Angel Di Maria.

++ Sono 1048 i socios River sanzionati dal Club dopo le violenze perpetrate al di fuori del Monumental prima l’inizio del Superclásico. Per loro Daspo di sei mesi da stadio e da attività sociali.

++ Copa de la Liga: Atletico Tucuman-Central Cordoba 0-1. Arriva la settima sconfitta in cinque partite per il Decano in caduta libera. Bene il Ferroviaro che si dimostra mina vagante.

++ Copa de la Liga: Talleres-Godoy Cruz 2-1. Arriva la prima gioia stagionale per la T di Cordoba che batte meritatamente un coriaceo Tomba. Secondo successo consecutivo per il neo allenatore interrino Javier Gandolfi, ritiratosi dal calcio giocato appena un mese fa.

++ Dopo Gastón Poblete è l’ecuadoriano Juan Cazares l’obiettivo numero uno per il centrocampo Independiente. L’ex River arriverebbe in prestito fino a dicembre dal Metalist Jarkov (Ucrania)

Giovedì 24

++ Si dimette Mauricio Pellegrino come allenatore del Velez Sarsfield. Decisivo l’avvio il negativo in Copa De La Liga. Insediatosi poco meno di due anni, fa aveva sostituito Gabriel ‘el gringo’ Heinze.

++ È l’ex Santos Pedro Caixinha il nuovo allenatore del Talleres di Cordoba. Il portoghese pende il posto di Guillermo Hoyos e l’interrino Javier Ganfolfi.

++ Inizia il totoformazione nella Selección Argentina dopo i numerosi forfait. Si vocifera tra i media argentini il ritorno di Franco Armani in porta contro il Venezuela e Juan Musso contro l’Ecuador. Come nueve, al posto dell’indisponibile Lautaro ballottaggio tra Joaquin/Angel Correa e l’araña Julián Álvarez.

++ È iniziata ieri la seconda parte di lavori di ammodernamento al Monumental di Buenos Aires. Prevista la costruzione di nuove tribune a bordo campo ed altre migliorie che lo faranno diventare lo stadio più capiente del Sudamerica.

++ Copa Argentina: Unión-Sp. Las Parejas 1-1 (4-3 rig). Passa il turno con fatica il Tatengue che batte lo Sportivo Las Parejas (torneo Federal) solo ai rigori e qualificandosi ai 16’ del Torneo. Prossima sfida contro la vincente di Godoy Cruz-Tristan Suárez.

++ Oggi si celebra il 46º anniversario del Dia de la Memoria, l’inizio della dittatura militare della Junta Videla. All’alba del 24 marzo 1976 carri armati annunciavano l’inizio del colpo di stato nei confronti del governo Perón. Iniziava il periodo più buio di tutta la storia nazionale argentina.

++ Sondaggio della Lazio nei confronti del centrocampista Agustín Palavecino (River). 25 anni, contratto col Millonario fino al 2024 e clausola di rescissione di 20M $.

Venerdì 25

++ Scende in campo stanotte alla Bombonera la Selección Argentina nella penultima giornata di Eliminatorie mondiali. Alle 00:30 Argentina-Venezuela.

++ Conferenza pre Venezuela per Leo Scaloni: “Contro il Venezuela non saremo al completo come avremmo preferito trovarci. Chi giocherà lo farà nel migliore dei modi. Messi? Sta bene, si è allenato normalmente e sarà disponibile.

++ Leo Scaloni: “il portiere titolare sarà Franco Armani. Per quanto riguarda Ángel Di María posso dire che ha recuperato bene mostrando segni confortanti. Sarà disponibile per il Venezuela, se da titolare o no lo dipenderà dalla nostra decisione”.

++ Leo Scaloni: “Sarà abbastanza insolito affrontare José Pekerman sapendo cosa è rappresentato per molti di noi. Anni dopo siamo qui a fare lo stesso lavoro che faceva lui a noi. Gli saremo eternamente grati”.

++ Leo Scaloni: “Ci interessano le prestazioni di ogni singolo giocatore, non il club dopo appartenenza. Chiunque è chiamato da me è all’altezza di giocare in Seleccion. Danno tutti il massimo in ogni partita e tutti sentono il peso della camiseta”.

++ Previsto oggi nel quartier generale della Conmebol l’atteso sorteggio di Copa Libertadores e Sudamericana per la prima fase a gruppi. River e Boca teste di serie.

Eliminatorie mondiali: Uruguay-Perú 1-0; Colombia-Bolivia 3-0; Paraguay-Ecuador 3-1; Brasile-Cile 4-0. Festeggiano la qualificazione diretta a Qatar 2022 Uruguay ed Ecuador. Ultimi 90 minuti decisivi per Perú, Cile e Colombia: in ballo l’ultimo posto playoff.

Eliminatorie mondiali: Uruguay-Perú 1-0; Colombia-Bolivia 3-0; Paraguay-Ecuador 3-1; Brasile-Cile 4-0. Festeggiano la qualificazione diretta a Qatar 2022 Uruguay ed Ecuador. Ultimi 90 minuti decisivi per Perú, Cile e Colombia: in ballo l’ultimo posto playoff.

Sabato 26

++ Eliminatorias Qatar 2022. Argentina-Venezuela 3-0. Nessun problema per la Scaloneta che mantiene l’imbattibilità e archivia la pratica Vinotinto per mano di Nico Gonzalez, Ángel Di Maria e Leo Messi. Golazo del Fideo che ritrova minuti e sicurezza.

++ Altra notte magica alla Bombonera per gli ultimi 90 minuti in casa delle Eliminatorie mondiali. A fine gara esplode l’entusiasmo: Leo e compagni cantano assieme ai tifosi.

++ Leo Messi: “La verità è che non ci aspettavamo di meno da queste persone, dopo queste ultime partite giocate. L’unione che c’è tra il pubblico argentino e questa Nazionale è un qualcosa di spettacolare. È una bella giornata da godersi appieno”.

++ Leo Scaloni, Dt Argentina: “Di María era infortunato e ha fatto un grande sforzo per essere presente oggi. Dobbiamo essergli riconoscenti perché non voleva perdersi questa partita, l’ultima in Argentina. Apprezzo la la sua volontà di aver voluto esserci dal primo giorno”.

++ Leo Scaloni: “La cosa più importante è non credere che vada tutto bene quando si vince. C’è sempre da migliorarsi, l’importante è esserne a conoscenza”.

++ Sorteggiata la prima fase della Libertadores. Il River pesca Colo Colo, Alianza Lima e Fortaleza. Per il Boca gruppo più impegnativo con Corinthians, Deportivo Cali e Always Ready. Difficile per il Velez, estratto assieme a Nacional de Montevideo, Red Bull Bragantino ed Estudiantes. Non va meglio al Colón, tra il Clasico de Asunción (Cerró Porteño e Olimpia) e Peñarol.

++ Esordio faticoso in Copa Argentina per l’Estudiantes la Plata che si qualifica ai sedicesimi grazie alla vittoria al 93’ contro i dilettanti del Puerto Nuevo. A pochi secondi dai rigori ci pensa Brian Orosco a far gioire la tifoseria pincha.

++ ‘È stata la mia ultima partita con questa maglia in Argentina’ così el Fideo Di Maria annuncia l’addio all’Argentina dopo il prossimo mondiale. Unica nota stonata in una serata quasi perfetta.

Domenica 27

++ Copa Argentina. Independiente-Central Norte 1-1 (4-3 rig). Rischia la clamorosa eliminazione l’Independiente che solo ai rigori ha la meglio della squadra del Federal A. Ai 16′ il Rojo affronterà la vincente di Atl. Tucuman-Almirante Brown.

++ Clima caliente nel Rey de Copas. Dopo il pareggio Domingo Blanco (in scadenza di contratto), autore del gol, si rivolge ai propri tifosi in maniera polemica: “Ho fatto segno di rimanere in silenzio non per i tifosi, ma per chi mi ha minacciato. Capisco i presenti, mi scuso e so di aver sbagliato, ma non era per loro”.

++ Eduardo Dominguez, Dt Independiente: “Dobbiamo accettare questa realtà, cercando di migliorarci e lavorando a testa bassa ora che sta arrivando un’importante serie di partite. Abbiamo una grande squadra, ma dipenderà solo da noi. Ho la pazienza e la calma per lavorare. Abbiamo bisogno di tempo”.

++ La Conmebol divulga il calendario della Libertadores 2022. Prima giornata per le argentine: Colón-Peñarol (Uru); Talleres-Univ. Catolica (Chi); Alianza Lima (Per)-River; Estudiantes-Velez e Boca-Always Ready (Bol).

++ Prima giornata di Copa Sudamericana 2022: Ceara (Bra)-Independiente; Banfield-Santos (Bra); Unión Santa Fé-Junior (Col); Antofagasta (Chi)-Defensa y Justicia; River Plate (Uru)-Racing Club e Metropolitanos (Ven)-Lanús.

++ Nella prima gara di Javier Mascherano come Dt la Selección Argentina sub 20 pareggia 2-2 in amichevole contro gli Stati Uniti. Di Brian Aguilar (Lanús) e Julián Romero (Independiente) i gol argentini.

Lunedì 28

++ Copa Argentina. Racing Club-Gimnasia y Tiro 3-1. Nessuna sorpresa nel neutro di Santiago del Estero, l’Academia batte l’equipo di Salta grazie ai gol di Mauricio Martinez, Enzo Copetti e Benjamin Garré. Nei 16’ sarà sfida contro Agropecuario.

++ Fernando Gago, Dt Racing Club: “Siamo una squadra in crescita, dobbiamo continuare su questa strada, non possiamo rilassarci. Daremo il massimo in tutti i tornei a cui participeremo”.

++ Fabricio Domínguez, volante Racing : “Questa squadra è molto unita. Chi gioca di più e chi gioca di meno, giochiamo tutti con le stesse motivazioni. Come diciamo sempre, siamo una cosa sola”.

++ Ieri conferenza di Leo Scaloni alla vigilia della sfida vs. Ecuador: “Ci alleneremo nel pomeriggio e vedremo come stanno i giocatori, ma l’idea è quella di attuare qualche variazione negli XI titolari”.

++ Leo Scaloni: “Il prossimo ritiro di Ángel Di María? Logicamente c’è un’età per tutto e il tempo passa. Sanno che devono essere sempre disponibili e ne sono consapevoli, ma spero che il giocatore ci ripensi. Se poi è stata davvero la sua ultima partita in Argentina, è stato davvero un finale da sogno. Ha segnato, ha fatto un assist e ottenuto l’ovazione dello stadio intero”.

++ Leo Scaloni: “Per quanto riguarda Messi dovrà sedersi e pensare, come ha sempre fatto. Dopo aver giocato un Mondiale farà le sue valutazioni. In ogni caso, bisogna divertirsi. Ora bisogna godersi il presente, per il futuro ci sarà tempo”.

++ Leo Scaloni: “ L’obiettivo della Selección è che i ragazzi delle giovanili indossino la maglia della prima squadra. È l’unica cosa che conta, anche quando non ci sarò più, che la Nazionale abbia un continuo ricambio generazionale di qualità”.

++ Leo Scaloni: Abbiamo chiaro il concetto che non tutte le partite saranno come quella vissuta mercoledì. Il rivale può schiacciarti e noi dobbiamo avere chiare le idee su cosa fare. Ci sono molte cose da migliorare. Non credo che esista una squadra perfetta. Abbiamo anche noi dei punti vulnerabili, dobbiamo essere preparati per i tempi più difficili”.

++ Leo Scaloni: “Apprezzo molto l’affetto dei tifosi per la Selección. Se alla gente piace la definizione ‘Scaloneta’ e si divertono con la squadra, per va bene. Ma non vi nascondo che questo termine mi mette un po’ a disagio”.

++ Leo Scaloni: “La sensazione di giocare una Coppa del Mondo è unica. Non credo possa essere paragonata a niente altro. A chiunque abbia l’opportunità di giocare, direi di godersela. Saremo lì per competere con qualsiasi squadra. Possiamo vincere, possiamo perdere, ne siamo tremendamente consapevoli. Ce la metteremo tutta, su questo non abbiamo dubbi”.

++ Termina in parità il Superclásico femminile tra River Plate e Boca Juniors. Ospiti subito in vantaggio dopo 4 minuti, la pareggia nella ripresa la Banda che nel finale ha il match point per vincerla. In classifica seconda posizione per entrambi i club a 2 punti dalla capolista UAI Urquiza.

Martedì 29

++ Entusiasmo alle stelle in Ecuador dopo l’arrivo della Seleccion Argentina in vista dell’ultimo impegno delle Qualificazioni mondiali. Messi e Di Maria i più omaggiati.

++ Mischia le carte Leo Scaloni per l’impegno di questa notte contro l’Ecuador. Previsto l’impiego di Rulli in porta e Julian Alvarez in attacco. Messi titolare dal’inizio.

++ Sirene europee per Marcelo Gallardo. Secondo Abel Xavier il presidente del Benfica Rui Costa starebbe pensando al Muñeco per la panchina delle Águias. “Ha un idea di gioco differente rispetto ad altri allenatori” ha detto l’ex nazionale portoghese.

++ Caso Palavecino. Il Deportivo Cali si rivolge alla FIFA dopo il mancato pagamento di 1.250.000 $ da parte del River, inerente all’acquisto del centocampista Agustín Palavecino. “E’ stato ceduto per 1.750.000 $ e finora ci hanno versato 500m $” ha dichiarato il presidente colombiano Marcos Caicedo.

++ Tegola in casa Racing. Dopo la gioia del gol in Copa Argentina ecco le lacrime per l’infortunio. Stagione terminata per il centrocampista dell’Acadé Mauricio Martínez, vittima della rottura del legamento interno e anteriore della gamba destra. Per lui si prospetta uno stop di almeno sei mesi. Mucha Fuerza!

++ Stanotte ultima giornata decisiva per le Eliminatorie mondiali. Perù, Colombia e Cile si giocano un posto playoff a Qatar 2022. 01:30 Bolivia-Brasile; 01:30 Cile-Uruguay; 01:30 Ecuador-Argentina; 01:30 Perù-Paraguay; 01:30 Venezuela-Colombia

Mercoledì 30

++ Eliminatorie mondiali: Ecuador-Argentina 1-1. Termina in parità l’ultimo impegno della Scaloneta nelle qualificazioni mondiali. A Guayaquil Enner Valencia risponde a Julian Alvarez ma non mancano le polemiche sugli episodi arbitrali.

++ L’Imbattibilità della Seleccion Argentina raggiunge quota 31 partite e aggancia in vetta il record del Coco Basile. Entra di nuovo nella storia l’equipo di Leo Scaloni.

++ Bastano solo 24 minuti per il primo gol di Julían Álvarez con la maglia della Seleccion Argentina nella prima partita da titolare. Che biglietto da visita per Pep Guardiola!

++ Geronimo Rulli, portiere Argentina: “E’ un peccato il pareggio nel finale, volevamo chiudere le Qualificazioni vincendo qui, ma il cammino della Selección è stato comunque spettacolare. Ho dato il massimo per trovarmi pronto, questa è stata un’opportunità d’oro per me. Questo è un gruppo di grandi persone, sono orgoglioso di essere qui”.

++ Julían Álvarez, attaccante Argentina: “Segnare un gol con questa maglia era un sogno che avevo fin da bambino. È qualcosa di unico. Mi sto divertendo. Dò sempre il massimo per continuare a crescere come giocatore e come persona. Sento molto l’affetto delle persone. Si sta facendo un grande lavoro e sono orgoglioso di farne perte”.

++ Leo Scaloni, Dt Argentina: “Questo doppio impegno è stato difficilissimo per noi. Tra squalifiche e infortuni ci siamo aiutati a vicenda con i giocatori e questo lo apprezzo molto. Pezzella non è andato neanche in panchina per febbre, Di María non stava bene.. Ma la squadra è sempre stata all’altezza della situazione e si è sempre adattata alle diverse circostanze che abbiamo dovuto affrontare”.

++ Leo Scaloni, Dt Argentina. “Non so se l’arbitro è stato permissivo, ma è inspiegabile che il VAR non sia intervenuto sul fallo subìto da Mac Allister. E’ un peccato su come è stata gestita la situazione. Alexis mi ha fatto vedere la gamba ed era tutta segnata dal trauma”.

++ Rodrigo De Paul, centrocampista Argentina: “Nessuno immaginava questo presente. Abbiamo eguagliato il record storico e continuiamo a scrivere belle pagine del calcio argentino. Speriamo di continuare così. Il futuro? Abbiamo una partita molto importante contro l’Italia e vogliamo vincerla per dare ulteriore gioia ai tifosi.”

Giovedì 31

++ Copa Argentina: Defensa y Justicia-Sacachispas 4-1. Tutto facile per i ragazzi di Beccacece che passano il turno e approdano ai sedicesimi. In gol per l’Halcon Rotondi, Errecalde (autogol), Merentiel e Albertengo. Ora sarà sfida con l’Argentinos Juniors.

++ Lutto nel Racing Club. Nella notte muore Juan Carlos “El Chango” Cárdenas, l’autore del gol vittoria della finale di Copa Intercontinentale del 1967. Lo annuncia il club attraverso i canali social. Partecipa al cordoglio i rivali dell’Independiente.

++ Il River ci prova per Lucas Alario in vista dell’addio a giugno di Julian Alvarez. Il presidente Brito lo incontrerà a Leverkusen per cercare di convincere il giocatore. Trattativa difficile ma la continuità di rendimento e la Seleccion giocano a favore della Banda.

++ Qatar 2022. Domani l’atteso sorteggio mondiale a Doha. Nella simulazione l’Argentina viene accoppiata con Svizzera, Corea del Sur e Ghana.

++ Javier Mascherano: “Ovviamente in un Mondiale un buon sorteggio ti può dare la possibilità di iniziare bene il girone. Gli ho detto a Matthäus di estrarre la Germania nel gruppo del Brasile. Speriamo che sia il miglior sorteggio possibile per l’Argentina”.

++ Verrà inaugurata il prossimo 6 giugno la mega statua raffigurante Marcelo Gallardo con la Copa Libertadores. Omaggio alla vittoria nella superfinal di Madrid, sarà esposta all’esterno del Monumental.

++ Parte stasera con l’anticipo Colon-Aldosivi (02:30) l’ottava giornata di Copa de la Liga.


calcioargentino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Libertadores